Eventi in corso

Musiche da naufragio | MaX StirneR LumpeN
a cura di Valentina Tebala

evento →


Sponge Living Space - Casa Sponge, Pergola (PU)
dal 27 maggio al 2 settembre 2017

L’angolo di Jack Fisher
  • Il corpo sociale di Regina Josè Galindo. Espoarte

    Lunedì 24 marzo si è inaugurata al PAC (Padiglione d’Arte Contemporanea) di Milano, con il sostegno di Amnesty International, ESTOY VIVA, la personale di Regina José Galindo a cura di Diego Sileo ed Eugenio Viola. Si tratta della prima retrospettiva completa dell’artista guatemalteca presentata in Italia, accompagnata da una esaustiva monografia edita da Skira. La mostra si suddivide in cinque sezioni: Donna, Organico, Violenza, Politica e Morte, ciascuna delle quali riconducibili alle più importanti azioni che ...

  • “L’irrinunciabile” Nottenera di Serra De’ Conti (AN). Intervista di Jack Fisher a Sabrina Maggiori. Espoarte

    Un’altra notte dal tramonto all’alba. Dopo Demanio Marittimo, torno in provincia di Ancona, a Serra de’ Conti, per raccontarvi Nottenera. Il paese spegne le sue luci e lascia spazio al Festival che accende la creatività. Arte, musica, teatro, scienze e sapori si fondono in un progetto culturale evoluto, giunto alla settima edizione, che mette in relazione i linguaggi contemporanei con le realtà e la comunità del territorio. Sabrina Maggiori, la direttrice artistica, ci svela il senso de ...

  • Torna Demanio Marittimo… 12 ore sul lungomare di Marzocca. Intervista di Jack Fisher a Cristiana Colli. Espoarte

    DEMANIO MARITTIMO.KM-278 una maratona dalle 6 pm alle 6 am al km 278 sul litorale adriatico a Marzocca di Senigallia (Lungomare Italia 11), con la collaborazione del MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, della Regione Marche, del Comune di Senigallia, della Scuola di Architettura e Design di UNICAM – Università di Camerino, promosso dalla rivista “MAPPE/Marche Architettura Progetti Pensieri Eventi” e dall’Associazione DEMANIO MARITTIMO. KM-278. 12 ore no stop di incontri, dibattiti, concerti, performance, proiezioni e tanto altro volti ad evincere ...

Archivi per la categoria ‘Testo Critico’

Il punto di partenza – o di convergenza – potrebbe essere la logica e lo spirito del saltimbanco medievale, antico vero professionista delle arti e performer, dell’esibizione baldanzosa da baracchino o da parata tipica dell’arte e del teatro anche musicale di strada; più genuina, ironica e magari irriverente ma non per questo incolta e sprovveduta, semmai anti-istituzionale. Il saltimbanco di Palazzeschi in ‘E lasciatemi divertire!’ dice a proposito delle sue… Continua a leggere →

Vorrei partire da una suggestione personale. Sono stata per la prima volta a Pergola la scorsa estate, mentre era in corso una mostra di Saba Masoumian: le sue scatole, visibili negli spazi della casa, ricostruivano in piccola scala interni domestici. Una, ad esempio, era installata sul grande mobile nero del corridoio; un’altra stava sulla lavatrice, nel bagno, a mostrare un’insolita correlazione tra la stanza che rappresentava e la stanza che… Continua a leggere →

Leftover space

Mattia Pajè confeziona la propria personale in Sponge cogliendone il peculiare stato di liminarità, sinonimo di protezione ma anche di vitalità, laddove essa si dispone all’ibrido, alla relazione, alla messa in gioco dei temi non solo della produzione, ma anche della curatela del contemporaneo – assumendo l’evidente ambiguità tra i due momenti e la loro stratificata complessità, incarnate dalle stesse esperienze di Pajè, artista… Continua a leggere →

Saba Masoumian

In-A-Box

Scatole cinesi, doni in scatola predisposti allo stupore, scatole di cartone pronte per i traslochi, scatole per le scarpe e cibi in scatola. Quante cose possono essere contenute in una scatola, visibili o invisibili all’occhio che riesce, a volte, ad oltrepassare la materia

I cabinets sono stati per lungo tempo i luoghi di studio della storia naturale, luoghi dove raccogliere reperti esotici, rari e meravigliosi, creati dalla natura o realizzati dall’uomo. Intorno a questa pratica, estremamente diffusa a partire dal XVI secolo, si concentrava l’intero atteggiamento culturale di una società, l’approccio al comportamento della Natura in relazione col divino o indipendentemente da esso. Ronaldo Aguiar, vorace collezionista e manipolatore di immagini… Continua a leggere →

La reliquia, da semplice residuo, assurge per l’importanza che le viene riconosciuta una testimonianza, un piccolo, ma importante, tassello utile a ricostruire una o più storie. Sacha Turchi e Leonardo Aquilino, con i loro lavori diametralmente opposti, affrontano questo concetto in maniera sorprendentemente simile. Continua a leggere →

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK