Come in tutti i musei anche al MAO si fanno le pulizie. Il nostro risveglio è con l’ingresso della inserviente con il suo delicato aspirapolvere. In realtà è attenta, accende le luci con riguardo, si preoccupa di non attivare quelle che illuminano la nostra zona notte; è Helena (se così si scrive), l’addetta all’accoglienza al pubblico, che entra con passo felpato ed attiva il resto, con due ore di anticipo senza preavviso… Due parole su Helena vanno spese: è difficile strapparle un sorriso, ancor più difficile ci dicono sia vederla senza la sua maglia leopardata. Stamane era a righe, di certo è stato un buon segno.

Il nostro vivere il museo oggi si è distinto per la massiccia presenza di ragazzi, di scolaresche e pubblico a volontà, decisamente incuriosito nel vederci bivaccare o lavorare dietro la spartana scrivania, all’apparenza improvvisata. Il pomeriggio lo abbiamo dedicato chi allo studio dello spazio che accoglierà l’azione di domani, chi alla visione dei porfolio. Da qui è venuta la sorpresa maggiore, ci saremmo aspettati un confronto con i giovani artisti, ma non è andata del tutto così. Il primo è stato Matej Andraz Vogrincic (Lubiana 1970), ricordavamo bene la sua straordinaria installazione della Casa Vestita in Campo Santa Margherita, a cura di Aurora Fonda durante la Biennale di Venezia del 1999 diretta da Harald Szeemann. Una carrellata di installazioni monumentali, site specific, tutte costruite con la collaborazione delle popolazioni dei luoghi che va ad abitare, compresi gli indigeni del deserto australiano. Shawnette Poe (Varsavia 1980) ed Alessandro Fonte (Cosenza 1984) chiudono le nostre scoperte di oggi, tra una pittura che diventa magicamente performance ed una installazione dove piume nere si posano poeticamente tra sedie di legno di dimensioni differenti. Usciamo dall’LP Bar visivamente colpiti, ma poi è la città stessa a distoglierci dalla poesia. Oggi, 3 dicembre, la tradizione vuole che si accendono le luminarie natalizie, e così è stato!

Giovanni Gaggia, Giovanna Giannini Guazzugli, Gianluca Panareo

I Commenti sono chiusi

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK