eventi realizzati nell’ambito del progetto “i Fuochi della Venuta”
di Pierpaolo Ceciliani

Titolo: I Fuochi della Passione
Autori: Joy Coroner (a.k.a Domenico Buzzetti), Max Bottino, Veronica Dell’Agostino, Gilda Fantastichini, Chiara Francesconi, Giovanni Gaggia / Mona Lisa Tina (Translation 0), Alessandro Giampaoli, Massimiliano Magrini/ Sergio Serrangeli, Rita Vitali Rosati
Cura: Stefano Verri
Luogo: Ex Chiesa di San Silvestro di Orciano di Pesaro (PU)
Coordinamento: Simone Pandolfi
Immagine: Jonathan Pierini
Patrocini: Comune di Orciano – Assessorato alla Cultura e Accademia delle arti fotografiche e figurative “padre Niccolò Betti” – Parrocchia di Santa Maria di Orciano
Sponsor: Cantina TERRACRUDA – Azienda Vitivinicola in Fratterosa
Partner organizzativi: Sponge ArteContemporanea
Inaugurazione: 9 Dicembre 2010 ore 18, Ex Chiesa San Silvestro
Periodo: 9 Dicembre 2010 – 9 Gennaio 2011
Orario: ven sab dom 15:30 – 18:30, 25 chiuso, 31 – 01 su prenotazione
Info: + 39 3478120575 / + 39 3334698156 / laplido@hotmail.com

_________________________________

Titolo: Il Fuoco Bianco del Tempo
Autori: Valentina Olivi, Francesca Cenciarini
Cura: Milena Becci
Luogo: struttura dei “lavatoi”, presso l’ex mattatoio di Fermignano (PU)
Coordinamento: Jennifer Pierini
Immagine: Jonathan Pierini
Patrocini: Proloco di Fermignano, Comune di Fermignano Sponsor: TVS Fermignano, PRB Fermignano, RTE Fermignano, Azienda Vinicola Fiorini Barchi
Partner organizzativi: openhouse magazine e Sponge ArteContemporanea
Inaugurazione: 9 Dicembre 2010 ore 21
Periodo: 9 Dicembre 2010 – 18 Dicembre 2010
Orario: 17:00 – 19:30 lunedì chiuso
Info: 0722 330523 / jepierini@hotmail.com

L’ evento “Fuochi della Venuta e Silenzi di luce”, di Pierpaolo Ceciliani, si collega alla volontà di far rivivere una delle più caratteristiche tradizioni popolari delle Marche: la Madonna della Venuta. Fino agli anni sessanta del ‘900 in tutte le frazioni si celebrava la rievocazione del passaggio della Santa Casa di Loreto, una delle più importanti reliquie della cristianità, le cui pietre, secondo un’antica tradizione, furono portate in occidente dai crociati. L’uso di accendere fuochi, durante la notte tra il 9 e il 10 dicembre, a ricordo del trasporto della Casa di Maria, si diffuse in tutte le Marche e assunse denominazioni diverse a seconda dei dialetti. Oggi la suggestione dei falò, fascini ancestrali, è in spietata concorrenza con l’illuminazione elettrica, ed è per questo che, la possibilità di riproporre o riportare alla luce questo rito antico, significa anche sensibilizzare i cittadini e gli amministratori sulle azioni di risparmio energetico verso una consapevolezza.

È all’interno di questa RIFLESSIONE che nascono le due mostre I Fuochi della Passione, curata da Stefano Verri e con il coordinamento di Simone Pandolfi; e Il Fuoco Bianco del Tempo, curata da Milena Becci con il coordinamento di Jennyfer Pierini. Entrambi gli eventi dono proposti in due differenti realtà cittadine: la Ex Chiesa di San Silvestro di Orciano di Pesaro (PU) e i “lavatoi”, presso l’ex mattatoio di Fermignano (PU). I progetti così dislocati, vogliono indicare una distanza, un passaggio, un percorso : quello che i fuochi disegnano, marchiando, appunto il territorio marchigiano.

Le esposizioni, si avvalgono della collaborazione dell’associazione culturale Sponge ArteContemporanea, con il patrocinio del Comune di Orciano – Assessorato alla Cultura e Accademia delle art rafiche e figurative “padre Niccolò Betti” la prima, e della Proloco e del Comune di Fermignano la seconda. L’inaugurazione è prevista per il 9 di dicembre 2010, rispettivamente alle ore 18 e alle ore 21, per ricongiungersi, poi all’evento di Pierpaolo Ceciliani e con la tradizione popolare.

Le mostre accolgono gli interventi di numerosi artisti con differenti linguaggi visivi : dai video, alle performance, dalle sculture ai disegni dalle fotografie alle installazioni. Ad Orciano: Joy Coroner (a.k.a Domenico Buzzetti), Max Bottino, Veronica Dell’Agostino, Gilda Fantastichini, Chiara Francesconi, Giovanni Gaggia / Mona Lisa Tina (Translation 0), Alessandro Giampaoli, Massimiliano Magrini/ Sergio Serrangeli, Rita Vitali Rosati; a Fermignano: Francesca Cenciarini e Valentina Olivi. Così, attraverso gli occhi e le mani dell’artista, il fuoco arde assumendo nuove forme e sfumature che il fuoco comune a volte per sua natura, non riesce a plasmare.

La realizzazione grafica d curata da Jonathan Pierini. Per ulteriori informazioni scrivere a laplido@hotmail.com / jepierini@hotmail.com

Un Commento a “I Fuochi della Passione / Il Fuoco Bianco del Tempo”

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK