Titolo: I need you
Autore: Giovanni Gaggia
Cura: Claudio Composti
Luogo: Spazio NovaDea – Libreria Prosperi, largo Crivelli 8 – 63100 Ascoli Piceno (AP)
Coordinamento: Sponge ArteContemporanea
Inaugurazione: sabato 2 aprile 2011 ore 18:00
Periodo: 2 aprile – 3 giugno 2011
Orario: dal lunedì al sabato, 9.00-13.00 16.00-20.00
Info: libreriaprosperi@hotmail.it – tel/fax (0736-259888)


Quid est veritas (?), la terza stagione espositiva della home gallery Sponge Living Space di Pergola (PU), dopo le personali: Il punctum di Rita, di Rita Vitali Rosati, Aimless, di Veronica Dell’Agostino ed Inner drawings/Drawings inside, di Claudia Gambadoro, Rin Zen di Daniela Cavallo (presso lo Spazio NovaDea di Ascoli Piceno), Revelations di Rita Soccio / Disorder di Galileo Sironi, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising di Mirko Canesi (visitabile fino al 10 aprile negli spazi Sponge Living Space) La mansuetudine dell’abiura, tripersonale di Federico Forlani, Michele Pierpaoli, Red Zdreus e le 2 collettive Christmas Tree d’artista, propone il 2 aprile 2011 alle ore 18.00, la personale di Giovanni Gaggia, I need you a cura di Claudio Composti. Con I need You Sponge prosegue il suo cammino itinerante, la mostra, infatti, occupa lo Spazio NovaDea della Libreria Prosperi di Ascoli Piceno (AP), diretto da Daniele De Angelis.

Una musica familiare accompagna il visitatore in un buio seminterrato, per un incontro intimo e meditativo con l’arte e se stessi. Lo spettatore osserva ed è osservato, il suo corpo si confonde con le tracce lasciate dall’artista. L’opera si smaterializza al soffio del vento, per riacquistare successivamente una concretezza ulteriore, in gesti di condivisione e nell’ascolto profondo delle proprie sensazioni. Le testimonianze di sé, dello spettatore e dell’artista, si stratificano, dando vita ad un’esperienza empatica, nella quale il corpo e l’animo giungono a trasfigurare l’opera d’arte.

I need You è la prima tappa di TRANSLATION – identità transitoria un progetto in divenire di Mona Lisa Tina e Giovanni Gaggia. Presentato il 16 Marzo scorso al Dipartimento di Arti Visive dell’Università di Bologna con l’intervento del critico d’arte Isabella Falbo. La riflessione si sofferma sul concetto d’identità attraverso una serie di azioni installative e performative di Mona Lisa Tina e Giovanni Gaggia.

Giovanni Gaggia nato a Pergola (PU) nel 1977, dove vive e lavora. Selezione mostre: 2011 – Corpo fisico, Corpo etereo, Factory – Art gallery Berlino, a cura di Roberta Ridolfi , In Corpo. Dalla performance al video galleria BT’F Bologna, a cura di Emanuele Beluffi, 2010, White Cellar, a cura di Chiara Canali, ex Palazzo Fiat, Torino – Ustioni, Private Flat Firenze, a cura di Matteo Bergamini – Natura Anfibia, mc2gallery, Milano a cura di Claudio Composti e Massimo Rizzardini – 2009, Premio Celeste, performance d’apertura, Fabbrica Borroni, Bollate, Milano – Logiche Trasversali, Galleria Factory-Art Contemporanea Trieste a cura di Roberta Ridolfi, 2008, Aforismi Simpatetici, Museo dei Bronzi Dorati, Pergola (PU) a cura di Chiara Canali – Biennale dei Giovani Artisti d’Europa del Mediterraneo, Fiera del Levante, Bari, 2007 Di Spirito e di Carne, Galleria Factory-Art Contemporanea, testo critico di Roberta Ridolfi, 2006 Arte&Sud, Castello Normanno Acicastello (CT) e Villa Fortuna Acitrezza (CT) a cura di Antonio Arevalo, 2005 Biennale Biennale dei Giovani Artisti d’Europa del Mediterraneo, Castel Sant’Elmo Napoli.

La mostra sarà visitabile fino al 3 giugno 2011 dal lunedì al sabato, 9.00-13.00 16.00 20.00 presso lo Spazio NovaDea della Libreria Prosperi di Ascoli Piceno. Per ulteriori informazioni contattare il numero: tel/fax (0736-259888) consultare il sito www.spongeartecontemporanea.net

3 Commenti a “I need you. Personale di Giovanni Gaggia”

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK