Mirko Canesi

Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising

La sperimentazione artistica di Mirko Canesi (1981, Milano) in questi ultimi anni si è concretizzata secondo due forme espressive tra loro connesse: la pittura su carta e la Green Art. Per quanto riguarda l’ambito pittorico, la sfrenata passione per i fumetti e i cartoon e al contempo per la miniatura gotica hanno portato l’artista a ideare un mondo figurativo immaginario e minuzioso che si alimenta di strane e fantastiche creature e di forme ibride a metà tra esseri umani e animali che vanno a popolare le carte dei suoi album.

Nella mostra presso Sponge Living Space sono presenti una serie di miniature a sfondo monocromatico inquadrate su supporti ottagonali o rettangolari, dove Canesi traccia i lineamenti di “ragazzi” chimerici, costituiti dall’innesto di parti meccaniche e organiche, a metà strada tra la fauna e la flora futurista e i cyborg dei manga giapponesi. Queste opere quasi nascoste negli spazi abitativi della casa sono accompagnate da piccole piante di cactus. In contemporanea l’artista, qualche giorno prima dell’inaugurazione della mostra, ha dipinto i suoi favolosi personaggi direttamente sulla superficie epiteliale delle foglie di piante d’appartamento, con colori a olio rigorosamente atossici, assicurandosi che la vita della pianta continui anche dopo la sua azione.

Il titolo di questa mostra di Mirko Canesi Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, ripetuto all’infinito, è la dichiarazione di un messaggio di ciclicità, di caduta e di rinascita che caratterizza sia la vita biologica della natura sia l’operare artistico nelle sue molteplici trasformazioni, in un continuo flusso di rigenerazione tra la componente inorganica della pittura e quella organica dell’esistenza naturale.

Chiara Canali


Testo critico di “Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising, Fall and Rising” Personale di Mirko Canesi
Vedi comunicato stampa

I Commenti sono chiusi

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK