Titolo: Come Farfalla
Autori: Daniela Cavallo / Joy Coroner (a.k.a. Domenico Buzzetti) / Giovanni Gaggia / Mona Lisa Tina
Curatore: Roberta Ridolfi
Patrocinio: Azienda ospedaliera Ospedali riuniti Marche Nord di Pesaro / Fano
Collaborazione: Sponge ArteContemporanea
Luogo: Arte Accessibile 2012 – Stand 55 Palazzo de Il Sole 24 Ore
Via Monte Rosa, 91 – 20149 – Milano
Date: dal 12 al 15 Aprile 2012
Orario: 12/4 19.00 – 24.00, 13-14/4 12.00 – 22.00, 15/4 11.00 – 20.00
Info: robertaridolfi@libero.it / 347 2685139


La quarta edizione di Arte Accessibile Milano 2012, riapre i battenti dal 12 al 15 Aprile, nella sede de Il Sole 24 Ore di Milano progettata da Renzo Piano. La contaminazione artistica dei 3800 mq degli spazi istituzionali è capillare e sempre più orientata verso le esigenze del mercato esterno. Mutando l’approccio tradizionale, Arte Accessibile Milano 2012 si concretizza e si colloca come una fiera d’avanguardia che desidera un rapporto continuativo con i suoi espositori e il suo pubblico, ponendo l’accento sull’aspetto sociale, sulla gente e il suo rapporto con l’arte.

L’obbiettivo è quello di colmare il divario che allontana l’arte contemporanea dal suo fruitore. Questa manifestazione di alto livello, racchiude, senza dubbio, l’essenza di una progettualità moderna e dinamica. La novità di quest’anno è la forte presenza di progetti curatoriali: 28 stands dedicati alle personali o collettive di artisti emergenti sostenuti da gallerie e da curatori esterni all’organizzazione, tra questi Come Farfalla di Roberta Ridolfi. Una selezione ed una evoluzione del più ampio progetto di umanizzazione degli spazi comuni degli ospedali delle Marche nord.

L’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord – scrive Ridolfi – ha accolto l’arte e la cultura in genere come elemento di abbellimento estetico dei reparti e delle sale d’attesa dei diversi propri presidi, collocando gli interventi artistici e le donazioni in un più ampio progetto denominato Accoglienza e Umanizzazione. La parola chiave di tutto questo progetto è proprio Umanizzazione… l’arte umanizza, l’arte accoglie, l’arte sazia la tensione delle attese, l’arte attenua i confini ruvidi del dolore.

La creatività è vissuta come dono, e viene donata dall’artista alla collettività. Gli ospedali attraverso questi doni si sono trasformati anche in musei, musei diversi, alternativi al sistema… musei in cui l’opera d’arte conversa, si relaziona al mondo, protegge dagli eccessi che trasformano le persone in isole della solitudine, nel tunnel infinito della disperazione del dolore. Come farfalla è un progetto in crescita che non si esaurisce in una esposizione. L’esperienza del gruppo formato da Giovanni Gaggia, Mona Lisa Tina, Daniela Cavallo e Domenico Buzzetti ha avuto origine nelle sale d’attesa e nei reparti dei presidi ospedalieri di Marche Nord, per uscirne ed entrarne… nel tentativo di abbattere quel muro che idealmente divide il mondo della vita quotidiana fuori dagli ospedali e quella che si vive dentro. Questo progetto è la dichiarazione della certezza che la vita scorre in egual misura… che l’essere umano continua ad interagire con la società anche quando si trova in luoghi obbligati come lo è un ospedale. E siccome pensiamo che vita sociale equivalga anche a vita culturale, non potevamo esentarci dal portare l’arte in ospedale. Come farfalla è un progetto complesso ricco di rimandi emotivi ai grandi temi esistenziali, con qualche repentina escursione nella biografia degli artisti stessi che l’hanno concepita. Non è dunque un lavoro buonista, compassionevole e men che meno ipocrita… è un lavoro che entra nelle radici più segrete ed inesplorate dell’esistenza. Gli elementi che prevalgono sono quelli che indicano una presenza-assenza, un passaggio, un moto emotivo ciclico sintetizzato nel simbolo dell’infinito.

Come farfalla in collaborazione con Sponge ArteContemporanea sarà visibile del 12 al 15 aprile con i seguenti orari: 12/4 19.00 – 24.00, 13-14/4 12.00 – 22.00, 15/4 11.00 – 20.00 ad Arte Accessibile 2012 – Stand 55 Palazzo de Il Sole 24 Ore Via Monte Rosa, 91 – 20149 – Milano.

Per ulteriori informazioni scrivere a robertaridolfi@libero.it

Un Commento a “Come Farfalla / Arte Accessibile 2012. Milano”

  • […] testo critico di “Come Farfalla / Arte Accessibile 2012″ /* Tag: Arte Accessibile 2012, Come Farfalla, Daniela Cavallo, Domenico Buzzetti, Giovanni Gaggia, Joy Coroner, Milano, Mona Lisa Tina, Roberta Ridolfi, Sponge 
ArteContemporanea ← SpongePill / Where is your brother? Buzzetti / Gaggia + Cera Rosco […]

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK