Sponge ArteContemporanea partecipa con Arthub Asia a

NUVOLE – VIAGGIO ESTETICO NELL’ARTE INDIPENDENTE

con
“Così in alto, così in basso”. L’incontro impossibile
di Giovanni Gaggia e Chen Zhou.
A cura di Davide Quadrio

 

sito Nuvole Chen Zhou

 

Sponge ArteContemporanea è tra le realtà selezionate per Nuvole. Il format ideato da SEM (Spazi Espressivi Monumentali) con la direzione artistica di Antonio Sarnari e Sasha Vinci è un viaggio nell’arte indipendente italiana e internazionale. Un evento culturale sostenibile, un progetto di turismo esperienziale dedicato all’arte contemporanea, in cui gli spazi espressivi monumentali UNESCO della città di Scicli diventano dal 9 all’11 maggio teatro d’interventi site specific, mostre, workshop, conferenze, itinerari turistico-culturali, visite guidate, laboratori per bambini, musica e altre emozioni da scoprire.

Sponge ArteContemporanea presenta con Arthub AsiaCosì in alto, così in basso”. L’incontro impossibile di Giovanni Gaggia e Chen Zhou”. A cura di Davide Quadrio, con l’intervento critico di Davide Quadrio e Giovanna Giannini Guazzugli.

La distanza tra il lavoro di Giovanni Gaggia e quello di Chen Zhou non solo parrebbe incolmabile: lo e’. I due artisti vengono da mondi distanti, da situazioni di vita opposte (il primo marchigiano di campagna, il secondo urbano pechinese) e quindi sono naturalmente attratti da soggetti e pratiche completamente diverse in cui la critica al vivere contemporaneo collassa in una riflessione sulle radici per il primo artista, e sulla mancanza delle stesse per il secondo. Nel caso di Gaggia questa riflessione è palese e pacifica, proprio grazie alla tecnica prescelta legata al fare antico del ricamo e del disegno. Nel caso di Chen c’è una sovrapposizione di livelli tecnici e contenutistici visivamente e palesemente pop, molto simile a quegli interni modernisti al vetriolo di Richard Hamilton (Independent Group) memoria.

Così, tra i due, viene spontaneo giocare con la parola “pop” che nel video di Chen Zhou presentato qui e’ marcatamente retrò e quasi “plastificato” dai colori e dal set teatrale in atto, mentre l’opera di Gaggia si ripropone come POPolare, con accenni romantici e vernacolari in cui il quotidiano dalle tinte sommesse cerca uno spazio di rivelazione quasi religiosa. Forse anche per questo le due figure – il culturista e l’artista ricamatore – si accostano nutrendo due aspetti contrastanti in cui si riassume l’assurdo del vivere odierno, in cui tradizione e presente coincidono, creando conflitti visivi e di senso che non si riappacificano né si estinguono a vicenda. ( tratto dal testo di Davide Quadrio e Giovanna Giannini Guazzugli)

 

sito Nuvole Gaggia

 

SEM ha invitato critici, curatori e realtà indipendenti a scegliere delle ricerche di diversi artisti, tracciando una costellazione di linguaggi eterogenei che rappresentano gli andamenti creativi contemporanei. Il circuito delle Voci Indipendenti, che si estenderà tra gli spazi monumentali, appositamente riaperti, della città di Scicli, sarà infatti il cuore del week end artistico di SEM: sono attesi artisti come Stefania Migliorati, Paola Angelini, Ignazio Mortellaro, Andrea Magaraggia, Sebastiano Mortellaro, Adalberto Abbate, Francesco Lauretta, Giacomo Rizzo, Chiara Mu, Tiziana Pers, Isabella Pers, Miao Xiaochun, Lino Strangis, Fabrizio Ajello & Christian Costa, Chen Zhou, Giovanni Gaggia, selezionati dall’area critica costituita da Zara Audiello-Beo_Project, Andrea Bruciati, Salvatore Davì, Davide Quadrio, Veronica D’Auria, Giusi Diana, Pietro Gaglianò-Archiviazioni, Laura Barreca, Katiuscia Pompili-Parking 095, Valentina Sonzogni, Sabrina Zannier, e realtà indipendenti come Rave, C.A.R.M.A., Spazi Docili, Sponge ArteContemporanea-Arthub Asia, N38E13, Detto Fatto e Balloon, alcune delle quali sono dirette da artisti.

L’ essere artisti e fondatori di spazi no profit significa essere interpreti di una necessità di sperimentazione e di autonomia, un connubio dal quale affiora, dall’interno del sistema, un forte bisogno di ricerca.

NUVOLE – viaggio nell’arte indipendente
Un evento SEM Spazi Espressivi Monumentali di Scicli – Ingresso gratuito
Venerdì 9 Maggio h. 18 – 24 | Sabato e Domenica 10 e 11 Maggio h. 11 – 24
Info e prenotazioni: 0932 931154 – info@semscicli.it – www.semscicli.it

I Commenti sono chiusi

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK