Artisti invitati: Alessandra Baldoni/Luciano Carrera, BiancOnirico, Simona Bramati, Mirko Canesi, Rita Casdia, Tiziana Cera Rosco, Gianni Colosimo, Giulia Corradetti, Alessia De Montis, Roberto Falchi, Loredana Galante, Pierfrancesco Gava, Andrea Guerzoni, Jukuki, Alice Lissoni, Dante Maffei, Niba, Serena Piccinini, Beatrice Pucci, Maria Antonietta Scarpari, Max Trevi, Lidia Tropea, Monica Vignati
 E’ Natale!
Ancora…?
Dobbiamo fare l’albero!
Ma non abbiamo appena smontato quello vecchio?
Sì, ma 23 Artisti si sono dati da fare, come non mai, per creare l’albero più ironico, più colorato, più dissacrante che si sia mai visto dalle parti di @Casa Sponge. E non che le occasioni siano mancate, anzi…
Certo non si può dire che il Natale sia rappresentato al meglio da Christmas Jingle Cats (inquietante video di gattini che “cantano”) ma oltre 2 milioni di visualizzazioni su youtube sembrano dire il contrario. Mai come in questo periodo si infrangono i confini tra bello, brutto, pacchiano, elegante, diventando una amalgama incomprensibile. E l’arte contemporanea non è da meno.

L’attenzione degli Artisti non è rivolta alla religione ma alle altre facce del Natale: consumismo, sfarzo e splendore. Christmas Tree d’Artista è un irriverente collettiva sull’albero di Natale Sintetico, in questa terza edizione adotta il sottotitolo Esplode il Natale, ad evidenziare una cultura che implode.
Una deflagrazione di segni tenta di tradurre la contemporaneità, i linguaggi usati sono i più disparati: dalla fotografia al disegno, dall’installazione al video, dalla performance alla scultura. 23 opere microscopiche soltanto nella dimensione augurano ciascuna con il suo personalissimo modo “Buon Natale” a un Belpaese alla deriva. Niente falsi buonismi tipici del periodo Natalizio soltanto un modo diverso per riflettere sull’oggi.

Un unico segnale fa si che io, Jack Fisher, continui a occuparmi di Arte Contemporanea: la crisi d’ascolti della Tv generalista. Sono le 13.00 e decido di accendere il mio vecchio tubo catodico, mi sintonizzo su RAI 1. C’è La prova del cuoco, è l’istante preciso in cui Antonella Clerici passa la parola alla voce stridula di Anna Moroni:

“Ingredienti:
250 gr. di farina manitoba
250 gr. di farina 00
75 gr. di zucchero
25 gr. di lievito di birra
125 ml di latte tiepido
125 ml di acqua scorza di un limone grattugiata
80 gr. di burro
un pizzico di sale
olio per friggere
zucchero a velo

PER LA CREMA PASTICCERA:
vedi ricetta qui

Attrezzi:
matterello, un bicchiere, una padella, tasca per pasticcere o siringa per dolci, colino

Preparazione:
1. Sciogliere il lievito nel latte.
2. Mettere sul piano di lavoro le due farine, lo zucchero, il sale, la scorza di limone, il burro a pezzetti, l’acqua e il latte ed impastare fino ad ottenere una palla.
3. Stendere la pasta fino allo spessore di circa un centimetro.
4. Fare dei dischi di pasta di diametro 7- 8 centimetri (si può usare un bicchiere).
5. Lasciare lievitare i dischi di pasta per un’ora.
6. Una volta lasciati lievitare, farli friggere in olio bollente finche non saranno dorati, in modo che si cuociano anche all’interno.
7. Preparare la crema pasticcera seguendo le istruzioni riportate qui.
8. Farcire i bomboloni con la crema pasticcera usando una tasca da pasticcere o una siringa per dolci.
9. Spolverizzare con lo zucchero a velo, servendosi di un colino.”

Decido di prepararli anche io, personalizzando il contenuto dei miei krapfen colorando la crema di fucsia. Con la speranza di condividerli. Vi auguro un felice Natale con i vostri cari.

Jack Fisher™
(da un luogo che non c’è)

I Commenti sono chiusi

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK