DIECI.DUE! international research contemporary art

associazione culturale

Via Volvinio 30

[ passo carraio ] 20141 Milano [ MM2 Abbiategrasso | Tram 15 ]

[ tel | fax ] 02 58306053 art director Maria Rosa Pividori 349 2814715 PM

www.diecipuntodue.it

dieci.due@libero.it

comunicato stampa

8/ 2 5

g i u g n o 2 0 1 0

max bottino

inaugurazione

martedì 8 giugno 2010 ore 18,30 – 21

magnitudozero

/ respiro / ipotesi in attesa di un ruolo /

a cura di Maria Rosa Pividori

testi di Eleonora Fiorani, Angela Madesani

aperto da martedì a venerdì

dalle 15.30 alle 19 e su appuntamento

Le parole ci parlano, si parlano: siamo parlati dalle parole, intrappolati nei codici, così

come siamo intrappolati e sedotti dagli oggetti, ma c’è un altro linguaggio, quello afasico del corpo,

del battito del cuore, del respiro, delle lacrime, del riso, dei sospiri, dei rantoli, dei silenzi.

E appunto a questo linguaggio fa appello la serie di opere, dal titolo,

Magnitudozero/respiro – ipotesi in attesa di un ruolo

, di Max Bottino Inspirare/espirare è il segno e

il gesto primario della vita, è ascoltarne il ritmo del respiro, entrare nel suo giro, abbandonarsi

lasciandosi sedurre. Cosicché il fatto della parola, avendo fatto esperienza dell’impossibilità del

senso, si spogli della sua forma e si installi nell’essenziale, nel luogo dell’energia, nella sua purezza.

E’ un miraggio e un rituale che mette in scena una relazione profonda, quella che il corpo intrattiene

con la propria opera, e il pensiero con il segno, e l’immaginazione con l’oblio. …

(dal testo di Eleonora Fiorani)

A chi non è capitato di guardare una macchia e di leggere in essa una forma più o meno

reale? L’immaginazione si sguinzaglia a ruota libera. Così per alcuni dei lavori di

Massimiliano Bottino in mostra. Sono lavori che partono da casualità, da processi paralleli

dello sguardo. Un vetro rotto sul quale la luce si riflette in alcuni momenti del giorno

diviene il soggetto di una serie di tre fotografie. Il tentativo è quello di fissare, di bloccare

un momento dell’immaginazione, per creare una figura che di per sé non esiste. …

(Da Pensieri sui recenti lavori di Massimiliano Bottino di Angela Madesani)

I Commenti sono chiusi

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Articoli più letti
  • Non ci sono elementi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK